Visita di Papa Francesco in Thailandia

Visita di Papa Francesco in Thailandia

Bangkok 19 Novembre 2019

Papa Francesco è già sull’aereo che lo porterà in Thailandia per il suo 32esimo viaggio apostolico. Come i suoi recenti predecessori anche Papa Bergoglio ha intrapreso una visita capillare delle comunità cristiane sparse in tutto il mondo e specialmente delle comunità che hanno maggior bisogno del sua presenza incoraggiante. Mi unisco alla comunità cristiana in Tailandia – ha detto il Papa– per incoraggiarla nella fede e nel suo impegno in favore di tutta la società. Questa piccola comunità cristiana ha bisogno di incontrare il Papa, ha bisogno di incontrare questo Papa così inusuale e spesso fuori dagli schemi. Un uomo che sfida la chiesa tutta ad avvicinarsi al cuore del vangelo e portare il messaggio di salvezza agli ultimi della terra perchè è proprio da loro che Gesù ha deciso di cominciare.

Papa Francesco chiede alla chiesa di Tailandia di essere segno di tolleranza, di rispetto e di pace nella società in cui opera, valori, peraltro, già presenti in questo piccolo gregge, ma chiede anche di essere segno di un amore fresco e gioioso per i poveri di qualunque credo, un’impresa difficile, questa, perchè  richiede il superamento di una ben radicata barriera culturale: il Karma. Una parola esotica e affascinante che nasconde però la convinzione che la povertà e il dolore siano strettamente legati al comportamento individuale e, in fin dei conti, meritati.  L’attenzione ai poveri, quindi, non è un modo per ristabilire la giustizia sociale, ma un mezzo per guadagnare meriti e allontanarsi ancora di più dalla sofferenza.